Con il naso all’insù per salutare gli astronauti, 23 e 24 ottobre 2014

Pubblicato da: | Pubblicato il: ottobre 23, 2014

bambini-stelleIn attesa di organizzare la prossima serata astronomica ci teniamo a segnalare un evento per tutti gli appassionati (e non) di astronomia. Nelle serate del 23 e 24 ottobre possiamo approfittare del bellissimo cielo sereno per ammirare il passaggio della stazione spaziale internazionale, la ISS.

L’equipaggio di astronauti attualmente a bordo della ISS è composto da 6 astronauti tra cui una donna. Al momento non ci sono italiani, ma presto, il 23 novembre, l’Italia invierà a bordo della stazione la prima astronauta donna italiana, Samantha Cristoforetti. La ISS e’ grande quanto un campo di calcio, alta quanto un palazzo di 6 piani e viaggia sulle nostre teste a circa 28.000 km/h, ad un’altezza di circa 400 km. E’ c0stituita da un insieme di moduli, alcuni dei quali sono stati costruiti a Torino: si tratta dei moduli Nodo 2, Nodo 3 (vitali per la stazione), il modulo “Cupola” (per le osservazioni), dei moduli di servizio M0LM e dei moduli automatici di rifornimento della stazione (ATV, ora sostituiti da Cygnus).

Una chicca: sapete che acqua bevono a bordo della ISS? l’acqua dei nostri rubinetti! Si, la SMAT fornisce proprio la stessa acqua che esce dai nostri rubinetti per dissetare gli astronauti, simpatico, no?

E allora tutti con il naso all’insu’ per vedere questa meraviglia dell’ingegno e dell’impegno umano.

Ecco  le istruzioni per poterla osservare:

– 23 ottobre: la stazione sorgerà ad Ovest – Nord/Ovest (in pratica bisogna guardare verso la sacra di San Michele),  alle 20.16 e verrà verso di noi, passando sulle nostre teste alle 20.19 con la massima luminosità per poi sparire.

– 24 ottobre: la stazione sorgerà ad Ovest – Nord/Ovest  (in pratica bisogna guardare verso la sacra di San Michele),  alle 19.28 e verrà verso di noi, passando sulle nostre teste alle 19.30 con la massima luminosità per poi proseguire verso l’orizzonte e sparire alle 19.32.

Buona osservazione a tutti!

Lo staff di AllegraMente.

 





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *