Spettacolo teatrale per il giorno della memoria a Beinasco il 27 gennaio 2016

Pubblicato da: | Pubblicato il: gennaio 25, 2016

GiornodellamemoriaIn occasione del Giorno della Memoria, ricorrenza che cade il 27 gennaio di ogni anno, il Comune di Beinasco organizza lo spettacolo teatrale “I sommersi e i salvati” tratto dall’omonimo libro di Primo Levi. “Coloro che si sono salvati, si sono salvati perché ci sono i sommersi, cioè perché altri sono morti al posto loro“: questo è il semplice e terribile assunto da cui parte Primo Levi nella sua riflessione lucida e personale messa nero su bianco in quello che è il suo ultimo libro “I sommersi e i salvati”, pubblicato nel 1986, un anno prima che si togliesse inaspettatamente la vita. Appuntamento mercoledì 27 gennaio 2016 alle ore 21.00 presso la ex Chiesa Santa Croce di piazza Alfieri a Beinasco (TO). Ingresso libero sino ad esaurimento dei posti disponibili.

Il 27 gennaio 1945 i soldati dell’Armata Rossa abbattevano i cancelli di Auschwitz e liberavano i prigionieri sopravvissuti allo sterminio del campo nazista. Le truppe liberatrici, entrando nel campo di Auschwitz-Birkenau, scoprirono e svelarono al mondo intero il più atroce orrore della storia dell’umanità: la Shoah. Dalla fine degli anni ’30 al 1945 in Europa furono deportati e uccisi circa sei milioni di ebrei.

Con una legge del 20 luglio 2000, la Repubblica italiana ha istituito il Giorno della Memoria e nel primo articolo riconosce il 27 gennaio come data simbolica per “ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati”.

Anche AllegraMente vuole dare il suo piccolo contributo alla commemorazione della giornata invitando tutti alla riflessione su un piccolo testo di Primo Levi:

“Ogni qualvolta si pensa che uno straniero, o un diverso da noi è un Nemico, si pongono le premesse di una catena al cui termine c’è il Lager, il campo di sterminio”.

Inoltre vi segnaliamo che mercoledì 27 gennaio, su RaiStoria, per tutta la giornata ci saranno dei documentari sulla Shoah, alcuni adatti alla comprensione anche di bambini e ragazzi.

Segnaliamo inoltre il sito www.giornodellamemoria.ragazzi.rai.it che contiene numerose risorse per raccontare l’olocausto ai ragazzi, ma ritieniamo siano utili anche per i più grandi.

CLICCA QUI per scaricare la locandina dello spettacolo teatrale di Beinasco…

Lo staff di AllegraMente.

 





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *