Genitori imperfetti: “Educarci per educare” a Rivalta il 29 gennaio 2016

Pubblicato da: | Pubblicato il: gennaio 28, 2016

GenitoriImperfettiLogoContinua il percorso Genitori Imperfetti Cercasi, organizzato dal CIdiS e dal Gruppo Abele, che fa la sua undicesima tappa venerdì 29 gennaio 2016 alle ore 20,30 a Rivalta di Torino (TO) presso Il Mulino di via Balegno n.2. Il titolo dell’undicesimo incontro è “Educarci per educare – Riflessioni sull’essere adulti oggi”, e sarà illustrato da Duccio Demetrio, filosofo dell’educazione e fondatore della Libera Università di Anghiari e dell’Accademia del Silenzio. L’età adulta che viviamo oggi come genitori è un’età inquieta, spesso di crisi sia nel senso positivo (cambiamento) che negativo (fragilità). Quindi abbiamo chiesto al prof. Demetrio di aiutarci a riflettere non solo sui nostri figli, ma anche su di noi, per comprendere meglio le difficoltà che viviamo. Ne parleremo e proveremo ad avere qualche risposta e qualche consiglio durante la serata.

“L’età adulta” – sostiene Duccio Demetrio, filosofo dell’educazione e fondatore della Libera Università di Anghiari e dell’Accademia del Silenzio – “è un’età inquieta che non riusciamo ancora a definire in modo univoco. Se apriamo il vocabolario e cerchiamo la parola adulto/adulta troviamo la definizione: persona matura. E dobbiamo ricominciare da capo, perché anche sul concetto di maturità le nostre visioni e le nostre prospettive sono ben diverse da quelle di un tempo, quando si era diventati adulti nel momento in cui si poteva vantare una certa stabilità raggiunta.

Oggi non è più così. Non è detto che raggiunto un tempo che per convenzione definiamo adulto, caratterizzato non solo dalla stabilità nel lavoro, ma contrassegnato anche dai legami affettivi che si rendono più solidi,  dalla nascita dei figli, non è detto che in questo tempo si riescano sempre a tacitare, certe pulsioni profonde che si agitano dentro di noi già nel tempo dell’infanzia, nel tempo dell’adolescenza. Il problema è che queste pulsioni profonde, questi aspetti di natura desideriale che una volta venivano anche consapevolmente repressi e contenuti, oggi tendono a esplodere.

Oggi sentiamo come il diritto individuale ad ascoltare queste tensioni, questi motivi, anche di carattere trasgressivo e naturalmente i figli e le figlie ne approfittano perché sono molto più furbi e più solidi di noi. In certi casi si accorgono di queste nostre fragilità di queste nostre debolezze, si inseriscono negli interstizi critici del nostro tempo adulto, che in realtà è anche la convivenza con tempi diversi, con i tempi che noi pensavano di avere ormai gettato alle spalle e che invece irrompono in un’età adulta vagliata dalla contemporaneità e che la contemporaneità, con tutte le sue contraddizioni con tutte e tutte le sue tensioni, non fa altro che accentuare”.

L’età adulta che viviamo oggi come genitori è un’età inquieta, spesso di crisi sia nel senso positivo (cambiamento) che negativo (fragilità). Quindi abbiamo chiesto al prof.  Demetrio di aiutarci a riflettere non solo sui nostri figli, ma anche su di noi, per comprendere meglio le difficoltà che viviamo, ma anche la generatività di un modo diverso di essere adulti nella società odierna.

La serata è a ingresso libero e gratuito.

Si inizia alle 20.30 con un thé, una tisana e qualche biscotto, per continuare alle 21.00 con l’incontro con Duccio Demetrio per gli adulti ed il laboratorio di magia per bambini/e e ragazzi/e.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO…

CLICCA QUI per scaricare la locandina con il programma completo…

CLICCA QUI per scaricare il pieghevole con il programma completo…

 

GenitoriImperfettiRivalta2901

Non ci resta che partecipare numerosi e, da Genitori Imprefetti, non lasciarci scappare occasioni come questa di crescita ed arricchimento personale, delle nostre famiglie e di riflesso dei nostri figli!!!

Lo staff di AllegraMente

 





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *