Secondo appuntamento con Magie d’inchiostro… come è andata?

Pubblicato da: | Pubblicato il: febbraio 12, 2017

MagieInchiostro2Magie d’inchiostro si conferma un appuntamento gradito e seguito. Venerdì 10 febbraio 2017, nel raccolto salone della Società Operaia di Mutuo Soccorso di Borgaretto, si è tenuto il secondo incontro di Magie d’inchiostro. Dopo i saluti del nostro presidente ed i dovuti ringraziamenti al co-organizzatore nonchè ospite della manifestazione, la SOMS, ed all’Amministrazione Comunale, patrocinante il progetto e presente in sala con il vicesindaco Antonella Gualchi, gli oltre trenta intervenuti alla serata si sono immersi nell’intensa vita di Viola, il personaggio creato dall’autrice Anna Serra e protagonista del suo secondo romanzo “I colori di Viola”.

Sergio Parmentola, che ancora una volta si conferma un magistrale “traghettatore” nel mondo dei libri e della letteratura, ha preso la platea sotto braccio e, accompagnato dall’autrice, ci ha fatto scoprire le molteplici sfaccettature ed i tanti attualissimi temi trattati nel romanzo, un’elegante ed intenso racconto che la protagonista, l’anziana maestra Viola, fa della sua vita.

Durante il viaggio, punteggiato dalla lettura da parte dell’autrice di alcuni pezzi del romanzo accompagnati dal pianoforte di Alberto Parmentola, abbiamo anche potuto conoscere l’autrice e le radici della sua passione per la letteratura e la scrittura, una passione nata in tenera età e sfociata in due romanzi entrambi ambientati nel nostro territorio: “Sospetti sul lago“, ambientato sul lago di Avigliana e, appunto, “I colori di Viola“, ambientato in val Pellice.

La serata si è poi conclusa con una sorpresa: l’autrice ha voluto omaggiare i presenti con la lettura in anteprima del suo ultimo racconto, “In trapppola“, un racconto forte ed emozionante su un tema drammaticamente attuale: il terremoto.

DSC_8934

CLICCA SULLA FOTO per la fotogallery della serata…

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY DELLA SERATA…

Il prossimo appuntamento con Magie d’inchiostro è fissato per venerdì 10 marzo 2017, quando incontreremo Aida Pironti e Chiara Grazia Capussotti ed insieme parleremo de “La rocambolesca storia di Pep“, una favola che tratta con estrema delicatezza e tenerezza una tematica molto importante: l’adozione vista con gli occhi del bambino adottato.

A presto!

Lo staff di AllegraMente





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *